Il carrello è vuoto.

L'anello di fidanzamento con diamante rotondo

 

Diamante taglio tondo, una forma dai mille frammenti

Il diamante rotondo, noto anche come diamante taglio brillante, è la forma più famosa di diamante. Grazie alla sua brillantezza e lucentezza eccezionale, questa forma conquista l'approvazione di tutti con una percentuale di vendita annuale del 75%. L'acquisto di un diamante rotondo rappresenta quindi un buon investimento. 

Con proporzioni perfette e una dimensione ideale, il diamante tondo taglio brillante si adatta perfettamente sia come anello di fidanzamento, sia come ciondolo per esaltare il fascino di una collana, un girocollo o anche, per incastonare un bracciale. Scopri con noi tutti i segreti e le caratteristiche del diamante tondo.

Caratteristiche di un diamante rotondo

Nel mondo della gioielleria è possibile qualificare la forma di un diamante come "tagliata". Quindi, ci sono dimensioni rotonde, principesse, ovali, a pera, a cuore, ecc. Tuttavia, questo non deve essere confuso con il termine "tagliare un diamante" che più comunemente definisce l'atto di "lucidare" un diamante grezzo per conferirgli brillantezza e lucentezza. 

Per quanto riguarda il taglio brillante rotondo, è caratterizzato da 58 sfaccettature, distribuite tra il padiglione, la rondiste e la corona del diamante, con un rapporto tipico variabile tra 1,00 e 1,02. Questo taglio, che sposa naturalmente il cristallo del diamante grezzo, massimizza la brillantezza e il fuoco della gemma. 

Sebbene inizialmente sviluppato in Europa, questa forma di diamante è considerata il taglio americano ideale. Questa lucentezza rotonda è la più ricercata nel settore e sono state implementate molte tecniche per raddoppiarne la lucentezza e ottimizzarne l'intensità. 

Come riconoscere il taglio di diamante rotondo ideale? 

Per massimizzare la brillantezza di un diamante e ottimizzare la qualità del taglio, il commerciante di diamanti deve soddisfare determinati criteri relativi alle proporzioni, alle dimensioni e alle proprietà ottiche di ciascun diamante grezzo. 

Il diamante grezzo è piuttosto costoso e il taglio può perdere fino al 70% di questa materia prima. Per rendere redditizio il suo investimento, il commerciante di diamanti avrà la scelta: o mantenere il peso massimo del diamante tagliato in modo da minimizzare le perdite a discapito della qualità, oppure tagliare il diamante sacrificando buona parte del suo peso ma garantendo qualità molto più alta. Pertanto, è possibile differenziare le varie qualità di un diamante rotondo per: 

  • Diamante taglio ideale: 1,00 carati con una perdita dal 55% al ​​70% nel diamante grezzo

  • Diamante di ottime dimensioni: 1,10 carati con una perdita di materia prima compresa tra il 50% e il 65%

  • Diamante di buon taglio: 1,20 carati con una perdita dal 45% al ​​65% nel diamante grezzo. 

La linea di fondo di tutto questo è che un diamante di grandi proporzioni non sarà necessariamente di buona qualità. Spesso è preferibile optare per una pietra di caratura inferiore ma con una dimensione ideale. 

Diamanti "H&A"

I diamanti rotondi perfettamente tagliati sono anche chiamati "Hearts & Arrows" o "H&A". Si tratta di pietre di ottima qualità e piuttosto rare. Se esposti a una luce speciale, rivelano motivi simmetrici di frecce o cuori. 

Qual è il prezzo di un diamante rotondo?

Il taglio di un diamante tondo comporta una notevole perdita di materia prima, il suo prezzo è naturalmente piuttosto elevato rispetto ad altre forme (circa il 30% in più rispetto ad altri tagli). 

Certo, il prezzo varierà da un gioielliere all'altro, ma anche la caratura, la qualità delle dimensioni, la purezza, il colore e la limpidezza della pietra preziosa. In media, un diamante rotondo costerà: 

  • Circa 1500 euro per un diamante da 0,5 carati, 

  • tra 4500 e 6000 € per un diamante da 1,0 carati, 

  • tra € 18-000 e fino a € 21 per un diamante di 000 carati. 

La storia del diamante tondo

Il primo taglio del diamante tondo risale al XVI secolo e la leggenda narra che sia stato il cardinale francese Mazzarino il suo primo disegnatore tagliando un ciondolo a forma di croce. Le prime forme di diamante brillante erano quindi conosciute come Mazarins. 

Nel tempo sono emerse tecniche più raffinate e complesse e il taglio dei diamanti ha subito una grande rivoluzione. E così la forma portoghese "Peruzzi" o "vecchio taglio europeo" apparve intorno al 1700. 

Fu solo nel 1919 che le proporzioni ideali del diamante rotondo furono stabilite dal matematico Tolkowsky ed è così che nacque il moderno diamante rotondo. A proposito, a quel tempo, il taglio rotondo era piuttosto chiamato la forma "Tolkowsky". Quanto ai criteri di qualità e proporzioni, sono stabiliti dal GIA. 

Quale gioiello con un diamante tondo? 

Il diamante rotondo è la forma classica e più intramontabile di tutte. Si adatta a tutti gli stili e a tutti i tipi di gioielli. Garantisce lucentezza e chiarezza e aggiungerà una nota glamour ed elegante al tuo outfit. 

Anello con diamante rotondo

I diamanti rotondi brillanti sono generalmente usati per adornare gli anelli, sia che si tratti di a anello di fidanzamento con diamante, un solitario o un semplice anello. Anche un anello trilogy, incastonato con 3 diamanti tondi, farebbe colpo sulla tua mano. 

Orecchini di diamanti

Orecchini di diamanti sono un must per ogni donna che si rispetti. Con la loro purezza e chiarezza, aggiungeranno bagliore e lucentezza al tuo aspetto e illumineranno il tuo viso. Esiste un'ampia varietà di modelli: orecchini pendenti con diamanti, patatine, orecchini fantasia, ecc. 

Collane e ciondoli con diamanti rotondi

Un ciondolo di diamanti, discreto e radioso, associato ad una semplice catena d'argento, sublimarà perfettamente il tuo collo ed esalterà con grazia la tua bellezza. In alternativa, puoi optare per una catena di diamanti tonda o una collana lunga. Il risultato sarà ancora più elegante e affascinante.

Il diamante è anche associato a tutti i tipi di altre pietre preziose o semipreziose (zaffiro, rubino, opale, acquamarina, ecc.). Quindi non esitate ad osare nuove combinazioni di materiali e colori per mostrare più modernità e stile. 

Braccialetto di diamanti 

River incastonato con diamanti o bracciale solitario, un braccialetto di diamanti migliorerà sottilmente la tua vita quotidiana con i suoi scintillii e lucentezza. Gli stili sono molteplici, spaziano da un design classico a forme più moderne per esaltare le vostre serate. 

Un diamante tondo o un diamante ovale? 

Il diamante esiste in una forma rotonda ma anche in una forma ovale. Molto popolare, il diamante ovale è un abbinamento perfetto per anelli di fidanzamento, collane e ciondoli. 

Il taglio ovale mostra tante sfaccettature quanto il taglio rotondo, ma la sua forma è molto più allungata, il che dà l'impressione che sia di dimensioni maggiori. Un diamante ovale della stessa caratura di un diamante rotondo apparirà quindi più grande. Tuttavia, la sua lucentezza è molto meno importante. 

Il taglio ovale è una scelta perfetta per un anello aureola o un anello entourage. Il suo fascino è che affina le dita e permette loro di essere allargate. Associato ai diamanti tondi, l'effetto sarà ancora più sensazionale. 

Un diamante tondo o un diamante da principessa? 

Poetico e più moderno, il diamante della principessa affascina anche gli spiriti e ha i suoi seguaci. Brillante quanto il diamante tondo, il taglio princess è ampiamente utilizzato in gioielleria e soprattutto per anelli e ciondoli. Cosa scegliere, un anello con diamanti tondi o un anello con diamanti da principessa? 

Il diamante tondo, sottile e radioso

Brillantezza e brillantezza sono le prime caratteristiche prese in considerazione nella scelta di un diamante. E per la forma tondo-lucida, possiamo dire che è davvero brillante! È anche la forma preferita di tutti gli amanti dei gioielli ed è stata per secoli. Un anello con diamante rotondo è una scelta sicura per una fede nuziale e farà brillare l'abito della sposa. 

Il diamante della principessa, originale e moderno

Sebbene non sia brillante come il taglio rotondo, il diamante principessa ha anche una brillantezza sublime che è superiore ad altre forme. Più moderno, si distingue per le sue dimensioni squadrate dalle linee fini e minuziose. Questa forma da principessa richiede un lavoro di estrema precisione a causa della fragilità dei suoi quattro angoli. Ma nonostante ciò, il suo prezzo rimane inferiore a quello del diamante tondo.  

In seguito, la dimensione e la forma del diamante rimangono una scelta personale. Che si tratti di un diamante tondo, principessa, ovale o a goccia, la cosa più importante è che ti piaccia davvero e soddisfi le tue esigenze.

 

Scopri le nostre collezioni

Forme di diamanti sui gioielli

Offriamo

  • Consegna
    Offerta
  • Garanzia
    anni 10
  • Gioielli
    fatto su misura
  • Pagamento
    sicuro
  • ASSISTENZA CLIENTI
    per te
  • certificato
    autenticità
  • Cambiare
    la taglia
  • scritta
    offerta
  • Pagamento in
    numerose volte
Fermer